Pianosa

Toscana, Italia

Pianosa è una bellissima isola dell’Arcipelago Toscano ed è anche la più vicina all’Elba.

Conosciuta ai più per il suo penitenziario ormai non più in funzione, oggi Pianosa è un piccolo paradiso incontaminato aperto al turismo (seppur con delle regole).

Su Ferryhopper trovi tante informazioni utili su Pianosa, le attività, le attrazioni da non perdere e i traghetti per raggiungerla. Consulta tutte le rotte disponibili e prenota i tuoi biglietti per Pianosa in maniera facile e veloce

La natura incontaminata della costa di Pianosa

La costa di Pianosa e la sua natura incontaminata

Vacanze a Pianosa

Pianosa è un'ottima opzione se si vogliono trascorrere 1-2 giorni di relax tra mare e natura

Per visitarla ci sono delle limitazioni, come il numero chiuso di visitatori al giorno e il fatto di potersi muovere in determinate aree solo con guide esperte. Queste restrizioni hanno certamente contribuito alla tutela dell'ambiente, che è rimasto incontaminato e unico nel suo genere.

Se cerchi un luogo particolare, immerso nella natura e senza i soliti servizi, dovresti considerare una gita a Pianosa. Puoi visitarla in giornata o pernottare nell'unico albergo dell'isola durante determinati periodi. 

Come arrivo a Pianosa?

Pianosa è stata inaccessibile fino al 1998, ma oggi può essere raggiunta in traghetto tutto l'anno da alcuni porti della Toscana.

Partendo da Piombino e dai porti dell'Isola d'Elba (Marina di Campo e Rio Marina) puoi arrivare a Pianosa in poco tempo. Le visite sono guidate e a numero chiuso, infatti l'isola può accogliere un massimo di 250 persone al giorno

Info utile: Tieni presente che per accedere a Pianosa dovrai pagare anche un biglietto d’ingresso. Solo i bambini sotto i 12 anni, le persone disabili e chi si reca a Pianosa per motivi di servizio è esente dal pagamento.

Il porto di Pianosa e gli antichi edifici dell’isola

Il porticciolo turistico di Pianosa e alcuni edifici storici dell’isola

Cosa fare a Pianosa

Nel momento in cui sbarcherai a Pianosa avrai probabilmente la sensazione di essere in un paese fantasma dal fascino particolare. Questa è l'unica zona di Pianosa che si può visitare senza guida, e ti accoglierà con i suoi edifici neogotici decadenti e alcuni resti archeologici. 

Visita il centro di informazione turistica di Pianosa, e scopri la storia dell’isola; tuffati nella bellissima spiaggia di Cala Giovanna o prenota una delle tante escursioni tra i sentieri di Pianosa. Gli appassionati della vita sottomarina possono invece dedicarsi alle attività di snorkeling organizzate e scoprire i meravigliosi fondali dell'isola.

Nota: Pianosa è perfetta per gli "spiaggiofili" e un po' meno per chi ricerca servizi e attività che hanno poco a che fare con la natura. 

Le spiagge di Pianosa

Pianosa vanta un mare bellissimo che ricorda i paradisi tropicali. Poiché una buona parte dell'isola non è accessibile, alcune zone sono rimaste incontaminate, come tantissime spiagge. 

L'unica spiaggia di Pianosa dove è consentito fare il bagno, infatti, è Cala Giovanna (senza oltrepassare l’obelisco). Le altre calette possono essere solo osservate da lontano o con guide esperte. 

La spiaggia di Cala Giovanna è una lunga distesa di sabbia dorata a un passo dal porto dell'isola. Il paesaggio che la circonda è molto suggestivo, tra natura e acque cristalline. Nelle vicinanze sono anche i resti della Villa di Agrippa.

Ti consigliamo di visitare Cala Giovanna di prima mattina o dopo le 17:00 così da potertela godere in tutta tranquillità.

Consiglio: Se ami lo snorkeling non puoi perderti la bellissima Cala dei Turchi. L'accesso alla caletta è consentito solo con le guide ambientali che ti porteranno alla scoperta di un luogo con una fauna unica. 

Le acque turchesi di Cala Giovanna a Pianosa

Il bellissimo mare di Cala Giovanna, a Pianosa

Cosa vedere a Pianosa

Nonostante le sue dimensioni, Pianosa possiede edifici e siti archeologici importanti. Eccone alcuni:

  • Palazzo della Specola, bellissima costruzione edificata nel 1835 sui resti di un antico castello
  • La Casa del Direttore, l’edificio più importante di Pianosa
  • La Villa di Agrippa, luogo d'esilio del principe Agrippa Postumo, nipote dell'imperatore Augusto
  • La Casa del Parco a Villa Literno, il punto informativo dell’isola
  • Lo Scoglio del Marzocco, che ricorda due sagome umane
  • La chiesa di San Gaudenzio, il patrono dell’isola
  • La Casa dell’Agronomo, un bellissimo edificio con un percorso museale sulla storia di Pianosa
  • Le catacombe, risalenti alla fine del IV sec. d.C
  • Il Forte Teglia, struttura strategica per il controllo dell'isola costruita su ordine di Napoleone

Una parte del complesso di Forte Teglia, a Pianosa

Il complesso di Forte Teglia sul promontorio che affaccia sul porto di Pianosa

Cosa mangiare a Pianosa

Quella di Pianosa è essenzialmente una cucina di mare semplice. La gastronomia delle isole dell'Arcipelago Toscano offre infatti ricette tradizionali legate ai prodotti disponibili. 

A Pianosa, in particolare, esiste un solo ristorante (Da Brunello), autentico punto di ritrovo per gli isolani e i visitatori. Il suo menù propone sempre pesce fresco e verdure coltivate negli orti di Pianosa. 

Qualche consiglio per le tue vacanze a Pianosa

Ecco 3 suggerimenti per chi vuole visitare Pianosa:

  1. L'Albergo Milena è l'unico dell'isola ed è aperto da aprile a ottobre. Se intendi soggiornare a Pianosa dovresti quindi prenotare con largo anticipo.
  2. Se vuoi catturare la bellezza di Pianosa con il tuo drone, devi sapere che è possibile utilizzare l’apparecchio solo dietro autorizzazione dell’ente del parco.
  3. Se hai deciso di fare un’escursione di 1 giorno sull’isola ti consigliamo di avere dietro dei sacchetti per portare via i rifiuti. A Pianosa, infatti, non esistono cestini per strada.

Informazioni utili per le tue vacanze a Pianosa

Pianosa è una riserva protetta e ancora in parte una colonia penale, per cui ci sono delle regole da rispettare. Te ne elenchiamo alcune per evitare spiacevoli situazioni e multe salate: 

  • Non è concesso superare il muro che separa il paese dal resto dell’isola tranne che con una visita guidata
  • Esiste il divieto assoluto di pesca
  • Non si possono raccogliere fiori, piante, pietre o conchiglie
  • È vietato entrare negli edifici abbandonati

Numeri utili per le tue vacanze a Pianosa

Ecco alcuni numeri che potrebbero rivelarsi utili durante la tua vacanza sull’isola:

  • Casa del Parco di Pianosa: 0565908231
  • Autorità portuale di Piombino: 056522921
  • Capitaneria di porto di Portoferraio: 0565914000
  • Numero unico di emergenza: 112

Come muoversi a Pianosa

Pianosa è abbastanza piccola e ci si muove per lo più a piedi dato che una parte dell'isola non è visitabile. Non è inoltre possibile imbarcare veicoli sui traghetti per Pianosa.

Oltre al trekking, vengono organizzate anche escursioni in autobus, mountain-bike o a cavallo. Tieni conto che a Pianosa è possibile andare a curiosare liberamente ma sempre in maniera limitata e senza allontanarsi troppo dalla strada.

Info utile: Per maggiori informazioni sulle attività organizzate a Pianosa puoi consultare il sito ufficiale del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano.

Sentiero immerso nella natura a Pianosa

Un sentiero di Pianosa immerso nella natura

Il porto di Pianosa

Il porto di Pianosa si trova sul versante orientale dell'isola ed è costituito da un unico molo. Qui vi attraccano ogni giorno i traghetti provenienti da Piombino e dall'Isola d'Elba. 

Si tratta di un porticciolo inserito in una cornice storica, con diversi palazzi ed edifici importanti. A un passo dal porto si trovano l'unico bar e l'unico hotel di Pianosa, la Casa del Parco (punto informazioni turistiche) e un centro immersioni. 

Pianosa: traghetti, itinerari e biglietti

I collegamenti in traghetto per Pianosa sono annuali e vengono operati da Piombino e dai porti di Marina di Campo e Rio Marina, sull’Isola d’Elba.

Ci sono 2 compagnie che offrono gli itinerari per l’isola, Toremar e Aquavision, con corse attive alcuni giorni della settimana in base al periodo.

Ecco qualche info in più sui collegamenti per Pianosa:

  • Traghetto Piombino - Pianosa: Il collegamento da Piombino per Pianosa è attivo tutto l’anno con 3 itinerari a settimana in base al periodo. Le traversate oscillano tra le 2 e le 3 ore a seconda dell'operatore.
  • Traghetto Isola d’Elba - Pianosa: L'itinerario dall'Isola d'Elba per Pianosa collega le 2 isole dell'arcipelago toscano. Ci sono 1-2 itinerari a settimana a seconda del periodo e le partenze vengono effettuate da Rio Marina (sul versante orientale dell'Elba) e dal porticciolo di Marina di Campo (sulla costa meridionale). Le traversate dall’Isola d’Elba a quella di Pianosa possono durare dai 45 min. alle 2 ore in base all'operatore scelto e al porto di partenza. 

Lo Scoglio del Marzocco a Pianosa

Il famoso Scoglio del Marzocco a Pianosa

Dove posso prenotare biglietti del traghetto online per Pianosa?

Su Ferryhopper prenoti il tuo traghetto per Pianosa e le altre isole dell’Arcipelago Toscano senza costi aggiuntivi. Trova tutti gli itinerari disponibili sulla nostra mappa e prepara le valigie!

Connessioni frequenti in traghetto

Destinazioni vicine

Pianosa ha connessioni frequenti con 2 porti :

Biglietti del traghetto