Isola d’Elba

Toscana, Italia

L’Isola d’Elba è situata in provincia di Livorno ed è la più grande dell’arcipelago toscano

In questa sezione troverai tutte le informazioni sui luoghi da non perdere, le spiagge, le prelibatezze locali e vari consigli per una vacanza perfetta all’Elba. Dai uno sguardo alle rotte disponibili da e per i porti dell’isola e prenota su Ferryhopper i tuoi biglietti online

Tratto di costa dell’Isola d’Elba

Un meraviglioso tratto di costa dell’Elba

Vacanze sull’Isola d’Elba

L’Elba è la terza isola più grande d’Italia (dopo la Sicilia e la Sardegna) e meta ogni anno di migliaia di visitatori che desiderano scoprire un angolo di paradiso tra mare, storia e natura.

Scelta perfino da Napoleone Bonaparte per trascorrere i suoi anni d’esilio, l’Isola d'Elba è veramente un posto incredibile che ospita più di 100 spiagge, reperti archeologici e foreste.

Grazie anche alla sua posizione geografica, è facilmente raggiungibile via mare dalla costa toscana e non solo. Inoltre, i porti dell’Elba sono ben 3 (Portoferraio, Rio Marina e Cavo), per cui dovrai solo scegliere l’itinerario in traghetto che più si adatta alle tue esigenze! 

Consiglio: I mesi di luglio e agosto sono i più affollati per l’Elba, quindi se riesci a ritagliare un po' di tempo durante la primavera o l’autunno, potrai sicuramente godere appieno della bellezza di quest’isola!

Come arrivo sull’Isola d’Elba?

Il modo più veloce per arrivare sull'Isola d'Elba è in traghetto partendo dal porto di Piombino, località che potrai raggiungere in auto, treno o autobus da varie zone della penisola.

Sull’isola è presente anche un aeroporto (a 2 km da Marina di Campo) che offre tutto l’anno comode connessioni con le città di Pisa, Firenze, Milano e Bologna.

I collegamenti via mare per l’Elba partono anche dalla Corsica e dall’isola di Pianosa. Per maggiori informazioni puoi consultare la nostra sezione dedicata agli itinerari in traghetto.

Il Monte Capanne e lo scenario dall'alto

Lo straordinario panorama dalla vetta del Monte Capanne

Cosa fare sull’Isola d’Elba

Le spiagge rappresentano sicuramente l’attrattiva più famosa dell’isola d’Elba, anche se, in realtà, questa ha tanto altro da offrire ai suoi visitatori.

All'Elba potrai avventurarti tra sentieri immersi nella natura, fare trekking sul Monte Capanne, andare a cavallo e scoprire bellissimi paesini. Lasciati sorprendere dai borghi antichi arroccati o dai villaggi costieri vicino al porto!

La cittadina di Portoferraio (capoluogo dell'isola) è un vero e proprio gioiellino, con Il suo caratteristico centro storico e vari siti archeologici. Portoferraio è anche uno dei porti principali dell’Elba insieme a Rio Marina e Cavo, altre due località che vale la pena scoprire.

Gli amanti del ciclismo troveranno sicuramente la loro dimensione nel Bike Park Capoliveri, tra strade e sentieri che si estendono per oltre 100 km.  

L'Elba è inoltre una meta ideale per chi vuole stare a contatto con la natura e andare in campeggio. Sull’isola ci sono infatti diversi camping organizzati che si trovano nelle immediate vicinanze delle spiagge. 

Le spiagge dell’Isola d’Elba

Come per il resto del territorio, anche le spiagge dell’Elba si distinguono per la loro eccezionale varietà. Distese di sabbia bianca, calette e scogliere capaci di accontentare ogni gusto e desiderio.

Ecco le 10 migliori spiagge dell’Elba da non perdere:

  1. Spiaggia di Fetovaia: Tra le più suggestive, ha sabbia dorata, scogliere e un mare verde chiaro. Riparata dal vento e circondata dalla natura, è ideale anche per famiglie con bambini. Si possono noleggiare ombrelloni e sdraio, e lo stabilimento presente è attrezzato per l'accesso in acqua alle persone disabili. 
  2. Spiaggia di Sansone: Tranquilla, selvaggia e circondata da falesie bianche, non dista molto da Portoferraio ed è raggiungibile percorrendo a piedi un sentiero tortuoso di 15 min. La spiaggia è attrezzata con un piccolo bar e uno stabilimento balneare, ed è l'ideale per gli amanti delle immersioni. 
  3. Spiaggia di Forno: E la più piccola delle tre spiagge che si aprono nel Golfo della Biodola ed è composta da vari tipi di sabbia. È molto tranquilla ed ha uno stabilimento balneare con bar e ristorante. Perfetta per godersi panorami mozzafiato al tramonto. 
  4. Spiaggia Laconella: Intima e in un contesto naturale incontaminato, questa spiaggetta ha sabbia bianca e acque cristalline. Le scogliere di Punta Contessa che si protendono nel mare sono indicate per lo snorkeling. La spiaggia è di facile accesso e priva di servizi. 
  5. Spiaggia Sant'Andrea: Collocata in una baia a nord, è una delle spiagge più famose dell’isola proprio per la trasparenza del suo mare. Ha sabbia dorata e fondali poco profondi, ideali per i bambini. È attrezzata ed offre servizi di noleggio pedalò, canoe e imbarcazioni per andare alla scoperta della costa. 
  6. Spiaggia del Felciaio: Situata a sud dell'isola, questa spiaggetta invita alla tranquillità e al relax. È formata da due arenili separati da gruppi di scogli e le sue acque sono trasparenti. La spiaggia è attrezzata e può essere raggiunta solo a piedi attraverso una stradina che la congiunge a un grande parcheggio a pagamento.
  7. Spiaggia della Madonna delle Grazie: Piccola spiaggetta che prende il nome dal santuario che la domina, dove è conservato anche il famoso dipinto de La Madonna del Silenzio. Ha sabbia fina e fondali rocciosi, indicati per lo snorkeling. Sulla spiaggia è presente un bar-ristorante e un centro immersioni.
  8. Spiaggia dell’Enfola: Situata nella parte settentrionale dell'isola, questa spiaggia attrezzata è formata da ciottoli ed è divisa da un pontile scelto dai più giovani per i tuffi. L’acqua è smeraldina e i fondali perfetti per gli appassionati subacquei.
  9. Spiaggia della Padulella: Questa spiaggia di ciottoli è contornata da alte falesie bianche che si tuffano in un mare cristallino. Forma parte della Riserva Marina di Tutela Biologica dello Scoglietto, ed ha fondali da sogno. Qui troverai uno stabilimento balneare con noleggio ombrelloni e sdraio. 
  10. Spiaggia di Punta Rossa: Luogo selvaggio situato nel cuore minerario del comune di Capoliveri. La sua costa è composta da rocce rosse, la spiaggia è ampia, lunga e di ghiaia. Raggiungibile solo via mare, non offre servizi balneari.  

La spiaggia di Fetovaia all'Isola d’Elba

Le acque turchesi della spiaggia di Fetovaia

Cosa vedere sull’Isola d’Elba

Con i suoi 233 km² di estensione, l’Isola d’Elba custodisce meraviglie naturali e tesori culturali tutti da scoprire. 

Le migliori attrazioni dell’isola sono sparse tra le località di Portoferraio, Campo nell'Elba, Capoliveri, Porto Azzurro, Rio e Marciana. Borghi, musei, sentieri minerari, fondali da sogno e itinerari di trekking nel Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano ti aspettano per vivere un’avventura che difficilmente dimenticherai. 

Se hai solo pochi giorni a disposizione per visitare l’isola, sarà dunque necessario ottimizzare al massimo il tempo! Qui ci sono infatti così tante cose da fare e da vedere che non basterebbe un mese intero per poter dire di conoscere l’Elba veramente. 

Speriamo quindi che i nostri consigli possano aiutarti per pianificare il tuo viaggio al meglio!

Quali sono i must da non perdere all’Elba?

Ecco una lista con le attrazioni naturali e culturali dell’Elba da non perdere per nulla al mondo:

  • La Fortezza del Giogo (Rio)
  • Il Museo Civico Archeologico (Portoferraio)
  • Il Museo delle Residenze Napoleoniche  (Portoferraio)
  • Le Miniere di Calamita (Capoliveri)
  • Il Santuario delle Farfalle (Marciana)
  • L’acquario dell’Elba (Marina di Campo)
  • Il santuario di Monserrato (Porto Azzurro)
  • Il Parco Minerario (Rio Marina)
  • Il Bike Park (Capoliveri)
  • Il Monte Capanne (Marciana)
  • La Miniera Sassi Neri (Capoliveri)
  • Il castello del Volterraio (Rio)
  • Le Terme San Giovanni  (Portoferraio)
  • Il Relitto dell'Elviscot (Marciana)

I resti del Castello del Volterraio sull’Isola d’Elba

Vista panoramica dal Castello del Volterraio

Vita notturna sull’Isola d’Elba

L'Isola d'Elba offre diverse opzioni di divertimento, soprattutto durante l'estate. 

Si può scegliere tra feste in spiaggia, concerti all’aperto spesso gratuiti, serate in discoteca o un cocktail tranquillo in uno dei tanti locali con musica dal vivo o stabilimenti balneari della costa. 

Prima di cena è inoltre consuetudine fare aperitivo nei bar più in voga di Portoferraio, Marina di Campo, Marciana Marina e Capoliveri. Tra i migliori segnaliamo il Caffè Roma e l'Anfiteatro.

Cosa mangiare sull’Isola d’Elba

La cucina dell'isola d'Elba è semplice e genuina. Tra le specialità gastronomiche trionfano ovviamente i piatti a base di pesce, ma non mancano pietanze vegetariane ed ottimi dolci tradizionali.

L'Elba spicca anche per la produzione di vini. Secondo la leggenda, lo stesso Napoleone avrebbe cercato di incentivare la coltivazione perché innamorato del vino elbano!

Ecco le delizie dell’Isola d’Elba che ti consigliamo di non perdere:

  • Lo stoccafisso alla riese 
  • Il Cacciucco elbano
  • Il risotto al nero di seppia
  • Il gurguglione
  • Gli zerri fritti
  • Il formaggio di capra
  • La sburrita
  • La schiaccia briaca
  • L’imbollita di fichi
  • I vini Elba Rosso/Bianco/Rosato, Ansonica, ed Aleatico

Il tradizionale Cacciucco dell’Elba

Il tradizionale Cacciucco, una zuppa composta da diverse qualità di pesce

Qualche consiglio per le tue vacanze sull’Isola d’Elba

  • Il tempo minimo consigliato per visitare l’isola è 3 giorni.
  • Puoi arrivare a Piombino anche via mare grazie ai collegamenti con Olbia (Sardegna) e poi proseguire verso l’Isola d’Elba. 
  • Per chi non vuole spostarsi molto ed è principalmente alla ricerca di spiagge, è meglio alloggiare nei pressi di Portoferraio, Porto Azzurro o Rio Marina.
  • L’Elba può rivelarsi una meta abbastanza cara, per cui tra le migliori opzioni low cost si consiglia di soggiornare a Marina di Campo oppure optare per i campeggi.
  • Alcune delle spiagge più belle dell'Elba sono di sassi, per cui è bene portare in valigia delle scarpette di gomma…non solo per i bambini!
  • Molto spesso, a causa della temperatura tropicale delle acque in estate, il mare dell'Elba viene popolato dalle meduse. Per evitare incontri ravvicinati durante le tue vacanze, ti consigliamo di vedere dove soffia il vento e scegliere le spiagge del versante opposto.
  • Dedica una giornata alla visita della vicina Isola del Giglio! Da Porto Azzurro partono ogni mercoledì le escursioni guidate alla scoperta di questa meraviglia.

Informazioni utili per le tue vacanze sull’Isola d’Elba

L'Elba è un'isola che offre tutti i servizi necessari ai residenti e ai visitatori.

Nelle maggiori località troverai diverse strutture ricettive, banche, 2 ospedali (a Portoferraio), uffici postali, stazioni di servizio, farmacie e centri di informazione turistica.

In generale tutta l’isola è attrezzata al meglio per garantire un soggiorno a tutto tondo. Alcune spiagge sono anche dotate di servizi per le persone disabili, offrendo pedane, cabine apposite e sedie job.

Numeri utili per le tue vacanze sull’Isola d’Elba

Ecco alcuni numeri che potrebbero rivelarsi utili durante il tuo soggiorno all’Elba:

  • Polizia Pronto Intervento: 113
  • Capitaneria di Porto di Portoferraio: 0565914000
  • Soccorso Stradale: 116
  • Guardia Medica turistica: 800064422
  • Centralino Ospedale di Portoferraio: 0565926111
  • Aeroporto dell'Elba: 0565976011
  • Cabinovia Monte Capanne: 0565901020
  • Autobus ATL Portoferraio: 0565914704 
  • Taxi: 05651822
  • Numero unico di emergenza: 112

Come muoversi sull’Isola d’Elba

Il modo più comodo per muoversi all’Isola d’Elba è in auto o moto, in quanto sarai in grado di esplorare il territorio in totale libertà. Puoi scegliere di imbarcare il tuo mezzo sul traghetto oppure noleggiarne uno direttamente sul posto. 

Se non desideri guidare mezzi a motore, la bicicletta è una soluzione ideale che ti permetterà di scoprire l'isola attraverso i suoi numerosi percorsi. 

Il servizio autobus è anche abbastanza efficiente. Ci sono 3 linee extraurbane che collegano i paesini dell'Elba con partenza dalla stazione di Portoferraio (vicinissima al porto).

Non mancano ovviamente i taxi o i servizi di transfer privati per esigenze più specifiche. 

I porti dell’Isola d’Elba

Sull'Isola d’Elba vi sono ben 3 porti di attracco traghetti: Portoferraio, Rio Marina e Cavo

Tutti e 3 sono collegati al porto di Piombino, per cui potrai decidere senza problemi dove arrivare a seconda delle tue esigenze. 

C’è anche una tratta interna che collega Portoferraio e Cavo, permettendo di muoversi tra i 2 porti in soli 20 min.

Ecco qualche info in più sui porti:

  1. Portoferraio: E’ il principale porto dell’isola ed è situato nel capoluogo dell’Elba. Dalla cittadina si raggiungono facilmente tutti gli altri centri urbani, ma è senza dubbio l'approdo più comodo per chi vuole visitare Marciana, Procchio e Marina di Campo.
  2. Rio Marina: Situato nella parte orientale dell’Isola d’Elba, si trova a brevissima distanza dalle spiagge più famose e dall'affascinante paesino di Porto Azzurro.
  3. Cavo: Si trova nella parte nord-orientale dell’Isola d’Elba, in una delle più belle località turistiche. Si tratta del porto più vicino alla costa toscana, per cui scelto dalla maggior parte dei viaggiatori come approdo. 

Edifici colorati al porto di Portoferraio

Una parte del porto di Portoferraio con gli storici edifici sullo sfondo

Viaggiare dall’Elba verso altre isole

Dall’Elba puoi raggiungere in traghetto la vicina isola di Pianosa e persino la Corsica

Ecco qualche info in più:

  • Traghetto Isola d’Elba - Pianosa: L’itinerario per il porto di Pianosa prevede fino a 3 collegamenti settimanali con partenza dai porto di Rio Marina e Marina di Campo. Le traversate sono operate dalle compagnie Toremar e Aquavision e possono durare 45 min. o quasi 2 ore a seconda dell’operatore e del porto di partenza. 
  • Traghetto Isola d’Elba - Corsica: Dall’Isola d’Elba puoi raggiungere la Corsica in 1 ora e mezza. Le navi partono da Portoferraio e arrivano nella cittadina di Bastia. Ci sono 2 itinerari settimanali operati solitamente da Corsica Ferries.

Isola d’Elba: traghetti, itinerari e biglietti

I collegamenti in traghetto dal porto di Piombino per l’Isola d’Elba sono giornalieri e vengono operati da 4 compagnie di navigazione: Blu Navy, Corsica Ferries, Toremar e Moby Lines. Le corse sono attive tutto l’anno con traversate che vanno da un minimo di 15 min. a un massimo di 1 ora. 

Data l’alta frequenza dei traghetti il costo dei biglietti non subisce grosse variazioni. Tuttavia, durante l’alta stagione (soprattutto nel fine settimana), ti consigliamo di prenotare con largo anticipo, specialmente se desideri imbarcare il tuo veicolo.

Qualche informazione in più sugli itinerari da Piombino per i porti dell’Isola d’Elba:

  • Traghetto Piombino - Portoferraio: Il collegamento da Piombino per il porto di Portoferraio prevede 24 traversate giornaliere con tempi di viaggio che che oscillano tra i 40 min. e 1 ora. I tempi di viaggio cambiano a seconda dell’operatore scelto.
  • Traghetto Piombino - Rio Marina: Il collegamento da Piombino per il porto di Rio Marina prevede fino a 28 itinerari settimanali con traversate di 45 min.
  • Traghetto Piombino - Cavo:  Il collegamento da Piombino per il porto di Cavo prevede fino a 10 itinerari giornalieri con traversate di 15 o 30 min. I tempi di viaggio cambiano a seconda dell’operatore scelto.

Dai uno sguardo alla nostra mappa con tutti i collegamenti per i porti dell’Isola d’Elba e inizia subito a pianificare il tuo viaggio!

Consiglio: Per avere ulteriori dettagli sui collegamenti dal porto di Piombino per l’Isola d’Elba puoi consultare la nostra pagina dedicata.

Dove posso prenotare biglietti del traghetto online per l’Isola d’Elba?

Vuoi partire verso uno dei luoghi più belli del Mediterraneo? Approfitta di qualche giorno per rilassarti sulle spiagge incontaminate dell’Isola d’Elba e scoprire luoghi storici e immersi nella natura! Su Ferryhopper puoi trovare tutti i collegamenti per l’Elba, confrontare i prezzi, gli orari di partenza e prenotare i tuoi biglietti del traghetto online in tutta sicurezza.

Connessioni frequenti in traghetto

Destinazioni vicine

Isola d’Elba ha connessioni frequenti con 7 porti :

Biglietti del traghetto