Regolamento veicoli in traghetto [Italia]

Info sul trasporto e sul trasferimento dei mezzi

Hai deciso di viaggiare per l’Italia in traghetto e imbarcare anche la tua auto? Prima di prenotare i biglietti è utile sapere come procedere, conoscere il regolamento per i vettori a bordo e gli eventuali divieti di sbarco e circolazione su alcune isole d’Italia. 

Trova tutte le info a riguardo sulla nostra guida: 

Auto su ponte scoperto di una nave al tramonto

Il ponte auto di una nave che viaggia all’ora del tramonto

Cosa devo fare per viaggiare con la mia auto in traghetto?

Se ti piace viaggiare in traghetto ma non vuoi rinunciare alla tua auto devi sapere che la maggior parte delle navi in Italia accetta veicoli a bordo. Potrai dunque imbarcare il tuo mezzo senza problemi avendo in mente di seguire alcune regole.

Una volta deciso l'itinerario in traghetto che ti interessa sulla nostra mappa, puoi procedere con la prenotazione. Basterà selezionare il numero di passeggeri e aggiungere il tipo di veicolo che vuoi imbarcare. 

Ricorda di inserire tutti i dati corretti (modello, marca e targa) in quanto potresti dover esibire il libretto di circolazione al porto prima di salire bordo.

Posso imbarcare il mio camper sulle navi in Italia?

La maggior parte delle compagnie che operano in Italia con traghetti convenzionali permettono di salire a bordo con la propria auto, moto, ma anche con camper, roulotte e fuoristrada

Se stai pensando di visitare la Sardegna in camper o di fare un road trip in Sicilia, ti basterà selezionare il tipo di veicolo quando prenoti il viaggio. Di solito per i mezzi grandi è richiesta la segnalazione di lunghezza e larghezza del mezzo. 

In questo caso le dimensioni sono da considerarsi "fuori tutto", quindi bisogna includere anche eventuali parti sporgenti (ganci traino, portabagagli, ecc.). Tieni presente che ogni compagnia stabilisce limiti differenti

Esistono delle procedure d’imbarco specifiche per i veicoli a motore?

Per prima cosa devi sapere che se vuoi imbarcare sul traghetto con la tua auto dovrai presentarti al porto di partenza con netto anticipo. Di solito, a seconda del periodo, della compagnia e dell’affluenza del porto, si consiglia di arrivare dai 30 min. a 1 ora prima.

Nonostante lo staff del porto sia sempre pronto a dare le indicazioni per salire a bordo in tutta sicurezza, l'imbarco, il parcheggio e lo sbarco del veicolo sono a cura del conducente. Dopo aver parcheggiato nel posto indicato, il passeggero deve anche seguire alcuni accorgimenti: spegnere il motore, innestare la marcia, tirare il freno a mano e chiudere a chiave. 

Ricorda che all'interno dei veicoli è vietato trasportare materiali infiammabili e pericolosi. 

Importante: Se possiedi un veicolo a gas liquido (GPL) o a metano, dovrai dichiararlo nella prenotazione e segnalarlo anche all'imbarco.

Camper parcheggiato con vista mare in Sardegna

Camper parcheggiato in un bellissimo punto panoramico in Sardegna

Quanto costa imbarcare un veicolo sul traghetto?

Il prezzo dei biglietti veicoli dipende dal tipo di mezzo con cui vuoi viaggiare. Di solito i costi sono anche diversi a seconda della tratta e dell’operatore scelto. 

Alcune compagnie italiane come Tirrenia, Moby Lines e Grimaldi Lines offrono vari sconti sui veicoli fino a esaurimento posti. Ti consigliamo quindi di prenotare i tuoi biglietti con largo anticipo per approfittare delle offerte speciali disponibili.

Ecco alcuni itinerari di solito in promozione durante certi periodi dell’anno:

Selezionando la rotta che ti interessa sul nostro motore di ricerca potrai visualizzare tutte le offerte in corso in tempo reale. Nel caso in cui siano presenti, queste verranno applicate automaticamente alla tua prenotazione.

Info utile: Scopri di più sulle rotte 2024 per la Sardegna e le offerte disponibili sui veicoli.

Su quali isole italiane non posso sbarcare e circolare con il mio veicolo?

Ogni anno, con l’inizio della stagione turistica, vengono di solito stabilite delle limitazioni riguardo lo sbarco e la circolazione dei veicoli su alcune isole minori d’Italia

Il Ministero delle infrastrutture e della mobilità tende a stabilire dei divieti su autoveicoli, motoveicoli e ciclomotori per le isole del Golfo di Napoli, le Tremiti, le Pontine, le isole dell’arcipelago toscano e quelle della Sicilia.

Considera che, a seconda dell’isola, possono esserci deroghe a favore di determinate categorie di veicoli e passeggeri. Ti consigliamo di consultare i siti ufficiali dei rispettivi Comuni per saperne di più.

Ecco alcune info dettagliate sui divieti di sbarco 2023/2024 per i veicoli in base all’arcipelago di appartenenza:

Limitazioni sbarco veicoli sulle isole del Golfo di Napoli

Il divieto di sbarco con un veicolo al seguito per Capri, Ischia e Procida è diverso a seconda dell’isola. 

  • A Capri dal 18 dicembre 2023 al 7 gennaio 2024 sono vietati l'afflusso e la circolazione di autoveicoli, motoveicoli e ciclomotori appartenenti ai non residenti dei Comuni di Capri e Anacapri.
  • A Ischia dal 6 aprile 2023 fino al 31 ottobre 2023 è vietata la circolazione di autoveicoli, motoveicoli e ciclomotori per i residenti della Regione Campania. Fanno esclusione i residenti di altri comuni italiani o stranieri e la popolazione stabile dell’isola. 
  • A Procida è solitamente vietata la circolazione di autoveicoli, motoveicoli e ciclomotori da inizio aprile a fine ottobre, tranne che per i residenti stabili dell'isola.

Limitazioni sbarco veicoli alle Tremiti

Alle isole Tremiti le auto e le moto non sono di norma ammesse. 

L'unica isola in cui è consentito lo sbarco di veicoli dietro previa autorizzazione al Comune è San Domino, ma solo i residenti possono richiederla.

Limitazioni sbarco veicoli sulle isole della Toscana

Per tutto il mese di agosto al Giglio è solitamente vietato l’afflusso e la circolazione dei veicoli per i non residenti stabili dell'isola stessa. Il divieto include anche le persone domiciliate nel Comune di Isola del Giglio.

Se invece hai intenzione di visitare Giannutri, Capraia e Pianosa devi sapere che: 

  • Il traghetto per Giannutri da Porto Santo Stefano trasporta solo passeggeri e animali domestici. Sull'isola è infatti proibito lo sbarco di veicoli a motore non autorizzati. 
  • Sui traghetti per Capraia puoi imbarcare auto e moto, ma d'estate il Comune di solito vieta la circolazione dei veicoli a motore per i non residenti.
  • Sui traghetti per Pianosa non è possibile imbarcare veicoli a motore. Essendo anche una riserva protetta e una colonia penale in parte, è possibile comunque visitare a piedi solo alcune zone dell'isola.

Limitazione circolazione veicoli sulle Isole Pontine

Anche se su alcuni traghetti convenzionali per le Isole Pontine è possibile imbarcare veicoli a motore, esistono delle limitazioni per la circolazione dei veicoli durante l'estate:

  • Di solito da giugno a settembre in alcune aree del centro di Ponza è stata istituita la ZTL per i non residenti dalle 07:00 all'01:00. Quest'anno l'ordinanza interessa nello specifico l’intersezione da via Panoramica/via Dante Alighieri fino a via Banchina Nuova. Chi viaggia a Ponza con l'auto e alloggia nelle strutture ricettive collocate in questa zona, potrà usufruire del parcheggio a pagamento di via Banchina.
  •  Anche a Ventotene d'estate non è possibile circolare e sostare in certe zone del centro abitato. Alcuni alberghi dell'isola mettono comunque a disposizione dei taxi privati che fanno da spola tra il porto e le strutture. 

Consiglio: Ti suggeriamo di consultare sempre il sito ufficiale dei rispettivi Comuni per saperne di più circa le ordinanze in corso.

Limitazioni sbarco veicoli alle Isole Eolie e Ustica

Alle Eolie tra maggio e ottobre vige il divieto di afflusso e circolazione di veicoli a motore appartenenti a persone non stabilmente residenti sulle isole. 

Ecco le limitazioni per le 7 isole secondo il calendario 2023 (date passate incluse): 

  • Lipari: dall'1 giugno al 30 settembre 2023
  • Salina: dal 15 giugno al 15 settembre 2023 
  • Stromboli: dall'1 maggio al 31 ottobre 2023
  • Vulcano: dall'1 giugno al 30 settembre 2023
  • Alicudi: dall'1 giugno al 31 ottobre 2023
  • Filicudi: dall'1 giugno al 30 settembre 2023
  • Panarea: dall'1 maggio al 31 ottobre 2023

Per quanto riguarda l’isola di Ustica, invece, per tutto il mese di agosto sono vietati l’afflusso e la circolazione di veicoli a motore appartenenti ai non residenti stabili del Comune omonimo. 

Limitazioni sbarco veicoli Isole Egadi e Ustica

L’unica isola delle Egadi in cui è generalmente possibile sbarcare col proprio mezzo è Favignana, la principale dell’arcipelago. Nonostante ciò, durante l’estate (da giugno a settembre) è vietata la circolazione di veicoli a motore tranne per i residenti stabili dell'isola.

Per quanto riguarda Marettimo e Levanzo, invece, solo alle attività autorizzate è concesso imbarcare veicoli a motore sui traghetti che operano i collegamenti per le isole.

Limitazioni sbarco veicoli sulle Isole Pelagie 

L'arcipelago delle Pelagie è situato tra la costa italiana e quella tunisina, ed è anche il più meridionale d'Italia. Le isole abitate che lo compongono sono Lampedusa e Linosa, ma le limitazioni per lo sbarco dei veicoli a motore riguardano solo Linosa

Solitamente da giugno a ottobre è vietato sull'isola l'afflusso e la circolazione dei mezzi a motore per i non residenti stabili del Comune di Lampedusa e Linosa.

Per quanto riguarda Lampedusa, invece, è stata stabilita un'ordinanza generale nel rispetto delle norma ambientali. Questa riguarda il divieto di circolazione sull’isola delle auto e dei veicoli commerciali Euro 0, Euro 1 ed Euro 2 e dei ciclomotori Euro 0.

Motorino in strada con vista sul porto di Capri

Giretto in motorino a Capri

Ora che hai tutte le informazioni che stavi cercando sui veicoli a bordo, non ti resta che prenotare i biglietti del traghetto su Ferryhopper in maniera semplice e veloce

Se hai bisogno di ulteriori chiarimenti su come viaggiare in Italia col tuo veicolo, puoi sempre contattare il nostro servizio assistenza clienti.